Lab2go: Il progetto

Ogni obiettivo corrisponde a una fase. Le fasi sono disaccoppiate tra loro, nel ha cioe’ senso realizzarle una alla volta senza avere necessariamente le risorse per quella successiva.

Fase 1: Riqualificazione dei laboratori, catalogazione e documentazione

In questa fase si intende catalogare e documentare gli esperimenti presenti all’interno del laboratorio di fisica delle SSS. Si possono identificare i seguenti compiti:
1a) in ogni scuola produrre la lista di esperimenti presenti e identificare
 quelli da riparare. Questo compito sarà gestito dai borsisti della Sapienza con l’ausilio del personale docente e tecnico delle scuole e sotto il coordinamento di un “coordinatore” della Sapienza o dell’INFN. Saranno anche coinvolti gli studenti delle scuole stesse, fino ad un massimo di 15 studenti, al’interno dell’Alternanza Scuola/Lavoro.
1b) realizzare un sito web con geolocalizzazione dove inserire per ogni scuola le esperienze presenti. Questo compito è a carico dell’INFN nella realizzazione del sito e a carico dei borsisti e degli studenti per il suo riempimento
1c) riparare le esperienze non funzionanti. Questa fase è a carico del personale tecnico della Sapienza e/o INFN e/o del personale tecnico nelle SSS. I laboratori INFN potrebbero essere rimborsati del consumo.
1d) scrivere schede illustrative delle esperienze. Per minimizzare il lavoro occorre identificare esperienze che sono comuni tra vari laboratori e dividere tra borsisti della Sapienza e studenti delle SSS le schede da produrre. L’attivita’ sara’ supervisionata dai “coordinatori” e ci saranno dei pomeriggio in cui sara’ possibile svolgere questo lavoro negli spazi della Sapienza sotto la supervisione dei “coordinatori”.

Fase 2: Diffusione dell’uso del laboratorio nelle SSS

Si intende effettuare dei seminari all’interno delle SSS in cui si illustra il materiale raccolto nella fase 1, si riporta per ciascuna scuola quali esperimenti sono a disposizione. 
Seguono dimostrazioni pratiche di esperimenti, anche in giorni differenti.
Questa parte dovrebbe essere a carico dei docenti di riferimento all’interno delle SSS, eventualmente coadiuvati da universitari (staff? Borsisti?) o da esperti dell’Osservatorio.

Fase 3: Diffusione dell’uso del laboratorio su tutto il territorio (lab2go)

Pubblicizzazione sul territorio del database prodotto nella fase 1 e messa in opera del meccanismo in cui e’ possibile farsi prestare un esperimento. Richiedera’ per lo piu’ attivita’ di segreteria e di coordinamento. E’ da notare che bisogna anche pensare il meccanismo per rendere sistematica la riparazione degli oggetti.

Profilo Temporale

Fase 1: