Attivita' Scientifica (breve)                      

Carlo Cosmelli - Si laurea in Fisica, con lode, nel 1974 discutendo la Tesi " Un Magnetometro superconduttore per l'analisi delle metalloproteine", presso l'Universita' "La Sapienza" di Roma. E' il primo sistema a campione vibrante con lettura tramite SQUID ed in grado di fare misure nel range 4.2-320 K.

1975-1979 Lavora con il gruppo "Onde Gravitazionali" di Roma diretto da E. Amaldi, dove si occupa della parte a bassa temperatura (1-4.2 K) dell'esperimento.

1979-1980 Ricercatore associato presso il gruppo Gravity Wave Research, diretto dal prof. Joe Weber,  Universita' del Maryland, College Park, Md (USA).

1986 - 1994 - Realizza il sistema di rivelazione superconduttore tramite SQUID montato sui due rivelatori di Onde Gravitazionali, Explorer presso il CERN (Svizzera-Frnacia) e Nautilus presso i laboratori Nazionali INFN di Frascati (Roma).

Durante questo periodo lavora anche al disegno, ottimizzazione e realizzazione di sistemi di rivelazione a basso rumore, rivelatori capacitivi ed induttivi accoppiati a SQUID, trasformatori superconduttori ad alto Q e sistemi a bassissima temperatura.

1994 -  Con G. Diambrini Palazzi propone la realizzazione di un esperimento per rivelare uno stato di Coerenza Quantistica Macroscopica (MQC) con SQUID. L'esperimento viene approvato dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFN nel 1995 e si conclude nel 2001.

2002 - Inizia a lavorare ad un progetto italiano per la realizzazione di un qu-bit (un bit quantistico) con dispostivi superconduttori raffreddati alla temperatura di 10 mK (SQC).

2005 Inizia la collaborazione con l'esperimento CUORE dell'INFN, per la rivelazione del decadimento doppio beta senza neutrini.  Il gruppo MQC e' nella collaborazione RSFQ (Rapid Single Flux Quantum), un progetto europeo per l'accoppiamento di qu-bit superconduttori a circuiti RSFQ. 

2009-2010 Realizza un prototipo di un qubit in flusso comandato da impulsi veloci. Il tempo di decoerenza misurato č dell'ordine delle decine dei nanosecondi per frequenze di oscillazione di circa 20GHz.

2011-... Lavora al progetto CUORE, attualmente (2016) in via di montaggio al Gran Sasso, e al test su CUORE-0, un sistema con una sola delle 19 colonne di CUORE. L'esperimento dovrebbe entrare in funzione all'inizio del 2017. 

2014-... Partecipa al progetto CALDER, per la rivelazione di eventi rari tramite kids superconduttori.

 


Gruppi - Esperimenti - Progetti

 

  MQC  (Macroscopic Quantum Coherence Group):                   http://www.roma1.infn.it/exp/webmqc/

 

  IFN- SQC (Superconducting Quantum Computing

   Group)- Istituto di Fotonica e Nanotecnologie - CNR:

   http://www.ifn.cnr.it/Groups/SQC/index.htm

 

  CUORE (Cryogenic Underground Observatory for Rare

   Events):

   -  Roma: http://www.roma1.infn.it/exp/cuore/

   -  Milano: http://crio.mib.infn.it/wigmi/pages/cuore.php

   -  Gran Sasso: CUORE - Gran Sasso - INFN

 

CALDER (Cryogenic wide-Area Light Detectors with Excellent    Resolution)

   - - Roma: http://www.roma1.infn.it/exp/calder/CALDER.html

 

Progetti Università:

   - 2017 Caratterizzazione dispositivi superconduttori per rivelzione di luce

 

PROGETTI DI COMUNICAZIONE SCIENTIFICA

Progetto AST 2010